15 marzo 2016 - Incontro con i familiari delle vittime di camorra

"La manifestazione del 15 marzo "Un nome, una storia e ..altre storie" è stata molto emozionante, mi è piaciuto ripercorrere gli anni e guardare tutte le attività che la scuola ha svolto per la legalità, ma è stato molto emozionante e coinvolgente anche  il racconto dei familiari delle vittime. Dal racconto della mamma di Gigi si percepiva un forte dolore, come in quello del padre di Fabio, ma in entrambi si vedeva la voglia di cambiare e di combattere per i giovani. Inoltre, le letture mi sono piaciute molto, perché dimostrano il coinvolgimento e l'impegno dei ragazzi, che è la cosa più importante".

 

Galleria Foto